LA VOCAZIONE – La Professione –

LA PROFESSIONE

“Io spinta da ferma volontà di consacrarmi più intimamente a Dio e a seguire Cristo più da vicino, davanti alle consorelle che mi circondano e nelle tue mani… Superiora generale, faccio voto per un anno di castità, povertà e obbedienza secondo le Costituzioni delle Suore Oblate Ospitaliere Francescane di Monna Tessa e mi affido con tutto il cuore a questa famiglia, affinché con la grazia dello Spirito Santo, l’aiuto della Beata Vergine Maria e del Serafico Padre S. Francesco possa conseguire la perfetta carità nel servizio di Dio e della Chiesa”.

Con questa formula la novizia è consacrata a Dio, ammessa ai voti temporanei e diviene membro effettivo della Congregazione, della quale ne contrae gli obblighi e ne gode i diritti. I voti temporanei durano sei anni e si rinnovano annualmente.