Monna Tessa

Espressione della spiritualità francescana del XIII secolo

Nata a Firenze intorno al 1250, fu sposata con un certo Ture di professione bastaio e forse lavorò come fantesca in casa dei Portinari, ricca famiglia di mercanti fiorentini. Accogliendo i precetti del movimento spirituale francescano a lei coevo, che sollecitava l’impegno nel servizio verso i poveri e gli infermi piuttosto che scelte di vita conventuali o eremitiche, fu l’ispiratrice di Folco di Ricovero Portinari nell’istituzione dell’Ospedale di S. Maria Nuova. La storia e la leggenda le attribuiscono la fondazione della prima comunità femminile di Oblate dedite all’assistenza ospedaliera dei malati.  Morì il 4 luglio 1327.